• Giorgio Trabaldo

CHE COS'È VERAMENTE LA VENDITA

Spesso si sente parlare di vendita come qualcosa di mistico.


Ma peggio… come qualcosa di brutto e manipolatorio.


Quando in realtà la vendita è qualcosa di moooolto più semplice, e specialmente, molto più nobile.


Ti spiego, se stai fino in fondo e non fai come il 99% dei bab*i che non finisce le cose, molte cose qua (hai cliccato per questo no?).


In giro ci sono migliaia di ottimi venditori e venditrici. Guarda te stesso e chi ti circonda e te ne accorgerai!



Che cosa intendo?


Quando hai acquistato o utilizzi qualcosa che “ami” ne parli agli altri?


Te lo dico io, sì.


Lo promuovi spontaneamente con entusiasmo e passione?


Te lo dico io, sì.


E può essere banalmente un ca**o di shampoo quando fai la doccia o qualunque cosa ti venga in mente…


…ma quello che è incredibile è che, quando lo fai, senza un secondo fine, dopo poco tempo anche le persone con cui hai parlato di quella roba lì finiscono per acquistarla a loro volta.


E quindi? Hai venduto?


E allora dove sono i soldi per la tua commissione?


La verità è che la vendita (quella bella che arricchisce il mondo): è aiutare, è condividere, è dare e, spesso, solo alla fine ricevere.


E va benissimo così.


Perché credimi vecchio mio, non è mai il prodotto che si vende da solo.


Sei sempre tu che fai la differenza.


MA COME VENDERE IN MODO EFFICACE


Tutte le persone intelligenti che conosco dicono che la vendita è una delle prime arti da sviluppare per avere successo nella vita.


E io posso assolutamente confermare questa assoluta verità.


La vendita è cruciale per qualunque tipo di business.


Ma è cruciale, spesso, anche nella vita al di fuori degli affari.


Il problema è che ci sono delle false credenze su questa attività che devi assolutamente rimuovere dal tuo cervello.

Questo perché sempre più co***oni hanno messo in giro la diceria che devi manipolare per vendere.


Che devi conoscere la programmazione neuro-linguistica (PNL) per vendere.


Ma le cose non stanno esattamente così.


Anzi, non stanno così e basta.


Molti, infatti, quando iniziano a studiare la vendita commettono l’errore di comprare e “studiare” libri di PNL generale o i rimescolamenti dei nuovi guru, quando invece bisognerebbe prendere in mano: Bryan Tracy, Robert Dilts, Richard Bandler insomma, i trattati più all’avanguardia.


Devi abbattere quei classici stereotipi da ignoranti dove si pensa che chi ha le braccia conserte vuol dire che non comprerà mai.


Ovviamente ci sono alcuni piccoli concetti che devi imparare come leve di comunicazione e termini da usare e da non usare etc.


Ma la prima vera cosa che devi davvero capire per avere successo nella vendita è che:


Tu devi vendere se ha senso vendere.


Questa è la vera chiave di volta, la strategia n1.


Devi credere ciecamente in ciò che vendi.


Scava dentro di te, nella tua mente, nelle tue credenze e analizza quello che proponi.


Perché se vuoi vendere PER DAVVERO e in modo etico e sostenibile devi farlo per il bene del cliente (che è ciò che alla fine ti fa riuscire nella tua missione e fa bene anche a te).


La vendita non è nient altro che un'arte one to one dove vinco io e dove vince anche l’altra persona. In realtà può essere O2O, in gruppo, telefonica, in video call etc etc etc.


Vendere significa aiutare.


Al contrario, se sei come quei guru là fuori con le loro finte Lamborghini noleggiate che “vendono” prodotti scam…


beh allora preparati ad una montagna di m**rda perché ti sommergeranno (come è giusto che sia).


il cliente NON è un nemico a cui propinare qualunque cosa, mettitelo bene in testa.


Quindi, in poche parole, se tu hai qualcosa che può dare del valore alle persone là fuori, allora dovresti vendergliela (e lui ti ringrazierà pure)


E se rimarrà soddisfatto credimi, comprerà da te 1,5,20 volte.


Trasformandosi in un brand evangelist (un pò come succede ai fan di Apple che ogni anno fanno la file davanti agli store).


La vendita quando vai a farla è una sorta di Service Attitude cioè con una forma di servizio per l’altra persona, per farle del bene.


La prima domanda che devi porti quindi è: Perché questa persona dovrebbe comprare da me?


C’è un motivo se questa persona vuole comprare il mio programma di dimagrimento, la mia lavastoviglie o il mio corso online?


Posso io, con il mio prodotto o servizio, risolvere il suo problema?


Se la risposta è sì e c’è un senso, bene allora sei a cavallo (della parte più necessaria, non unica).


Questo perché quello che hai da offrire ha un valore per le altre persone e per il mondo.


Dopodiché il tuo scopo, una volta capito questo, sarà vendere quante più volte possibili a quante più persone possibili.


Ma non dimenticare mai la tua missione.


E soprattutto ricorda, NON puoi vendere il ghiaccio agli eschimesi.


Perché non gli servirà.


COSA SUCCEDE SE VENDI QUALCOSA CHE NON È ETICO?


Semplice, che prima o poi ti tornerà tutto indietro.


La gente parla, soprattutto online…


e se tu gli vendi qualcosa che non gli serve o peggio che gli reca un danno, stai pur certo che ti presenterà il conto direttamente alla porta di casa.


E che cosa succederà?


Che la tua reputazione sarà infangata: PER SEM-PRE! e da questo non si torna indietro.


Vecchio mio, il mondo è più piccolo di quanto pensi.


Esistono le recensioni, i blog, i social network…


per dirtelo in poche parole: sarai F*t*uto!


E se non vuoi lanciare alle ortiche tutto il tuo business, ti conviene iniziare a fare le cose come dio comanda!


Io, come vedi, ti do solamente le risposte, il grosso del lavoro dovrai farlo tu rimboccandoti le maniche.


In bocca al lupo vecchio mio ;)


Ps. Su linkedin parlo solo di vendita. Di come svoltarti la vita con essa, come funziona, il perché e il per come di tutto. Come creare reti vendita e team affiatati e capaci.


Ci vediamo li.